Fasi della richiesta di fornitura di energia e/o gas

Dalla firma sulla proposta di fornitura fino all’attivazione del servizio, questi sono gli stati principali che descrivono le operazioni necessarie per entrare in fornitura con GEKO. Prima di attivare la nuova fornitura, sono inoltre necessarie alcune attività tecniche e verifiche, per consentire a GEKO di accertare la fattibilità della fornitura.

FASE 1 – Firma del contratto

La richiesta di fornitura con GEKO avviene con la sottoscrizione da parte del Cliente della proposta di fornitura e della modulistica ad essa allegata.

FASE 2 – Verifiche

GEKO esegue tutti i controlli necessari per appurare la fattibilità dell’attivazione. Questa fase prevede il coinvolgimento di altri soggetti esterni quali ad esempio il distributore locale, incaricato tra l’altro di verificare l’esattezza dei dati sulla fornitura (in caso di discordanza tra i dati in possesso di GEKO e quelli risultanti al distributore, l’attivazione potrebbe subire un ritardo).

FASE 3 – Attivazione della fornitura

GEKO invia al Cliente una lettera di comunicazione (Activation Letter), per informarlo sull’avvenuta accettazione della proposta di fornitura e sulla data indicativa di inizio della fornitura. Successivamente, contestualmente all’attivazione, GEKO invia al cliente una comunicazione di Benvenuto (Welcome Letter) per confermare l’avvenuta attivazione e la data effettiva di inizio fornitura.

FASE 4 – Ricezione bolletta

La fatturazione avrà periodicità secondo quanto previsto dalla delibera 463/2016/R/Com e ss.mm.ii

GEKO invierà al Cliente la prima bolletta (in formato digitale e/o cartaceo), all’interno della quale sono riportati tutti i dettagli della fornitura secondo quanto previsto dall’Autorità per l’energia elettrica il gas ed il sistema idrico (AEEGSI).

My GEKO
PHONE
CHAT